La casa dell’anziano quale luogo di progettualità pedagogica

Ricognizione teorica sulla casa come spazio relazionale in grado, da un lato, di favorire l’apprendimento intergenerazionale tra giovani e anziani residenti in uno stesso territorio e, dall’altro, di abbattere gli stereotipi sulla vecchiaia che ostacolano il dialogo tra le generazioni e l’inclusione sociale delle persone in età avanzata, in particolare di quelle in condizione di solitudine e di povertà relazionale.